Italian Teacher Prize Premio Nazionale Insegnanti a.s. 2016/2017

 

logo_site  logo_custom

 

L’obiettivo del premio è valorizzare il ruolo degli insegnanti nella società, individuando le esperienze di coloro che sono riusciti ad ispirare i propri studenti favorendone la crescita come cittadini attivi e, in generale, che hanno prodotto un cambiamento positivo nella comunità di appartenenza. Il Premio Italiano, così come quello globale, punta a sottolineare l’importanza della professione di docente, nella convinzione che gli insegnanti di tutto il mondo meritino di essere celebrati.

 

DESTINATARI

Il premio è destinato a docenti attualmente in servizio presso le scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie.

 

TEMPISTICHE

1 Luglio 2016 Apertura del Portale Nazionale www.italianteacherprize.it

1 Ottobre 2016 Scadenza per la presentazione delle domande

Novembre 2016 Evento di premiazione

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Dal primo Luglio al primo Ottobre, cittadini, studenti, docenti, dirigenti scolastici potranno candidare il loro docente “preferito” tramite la piattaforma on-line. Ogni insegnante, inoltre, potrà proporre la propria autocandidatura. Nel caso di “nomination”, sarà sufficiente connettersi al sito www.italianteacherprize.it e indicare nome, cognome e istituzione scolastica del docente ritenuto meritevole, allegando una breve motivazione. L’insegnante sarà informato via e-mail della nomina e dovrà confermare la volontà di partecipare al Premio. I docenti interessati potranno compilare l’apposita scheda d’adesione (autocandidatura) attraverso il sito di riferimento (vedi prossima sezione).

 

CRITERI DI SELEZIONE

I docenti dovranno compilare una scheda d’adesione indicando informazioni rispetto ai seguenti ambiti:

– DATI ANAGRAFICI E CONTATTI

– ATTIVITÀ EDUCATIVA (indicatori generali: anni di insegnamento, età studenti, etc.)

– CONTESTO SOCIO ECONOMICO (aree a rischio, attività di inclusione, etc.)

– IMPATTO ALL’INTERNO DELLA SCUOLA (modelli didattici innovativi, raccordo con altre scuole, etc.)

– IMPATTO ALL’INTERNO DELLA CLASSE (risultati d’apprendimento, particolari progetti effettuati, etc.)

– INTERNAZIONALIZZAZIONE E INTERCULTURA (progetti internazionali, attività di inclusione con studenti stranieri)

– IMPATTO SULLA COMUNITÀ (membro di associazioni di volontariato, premi e riconoscimenti, organizzazione di convegni, eventi, etc.)

– PROGETTO DI UTILIZZO DEL PREMIO IN DENARO

– IMPATTO SULLA PROFESSIONE DEL DOCENTE (pubblicazioni, corsi di formazioni per docenti, etc.)

La scheda di adesione sarà composta da una serie di domande a scelta multipla (sì/no) e una serie di domande a risposta aperta.

 

MODALITÀ DI VALUTAZIONE

Una Commissione interna al MIUR provvederà a stilare una classifica delle 50 candidature ritenute più meritevoli e interessanti. La Commissione istituita provvederà ad inviare una serie di temi e schede ai 50 finalisti. Gli elaborati così prodotti andranno a completare la scheda d’adesione del docente. La Giuria Nazionale sarà composta da personalità di spicco provenienti da mondi rappresentativi della società italiana e provvederà a stilare la classifica dei primi 5 finalisti, il primo dei quali riceverà l’Italian Teacher Prize – Premio Nazionale Insegnanti.

 

PREMIAZIONE

Il vincitore riceverà un premio in denaro pari a 50mila euro, gli altri 4 finalisti riceveranno un premio pari a 30mila euro ciascuno. Il premio in denaro verrà assegnato alle scuole dei docenti vincitori per la realizzazione delle attività e dei progetti promossi e coordinati dai docenti premiati. I docenti vincitori non potranno partecipare al Premio per i successivi tre anni. Il vincitore dell’Italian Teacher Prize avrà, inoltre, la possibilità di essere valutato dal comitato del Global Teacher Prize al fine dell’inserimento fra i primi 50 finalisti mondiali. Si sottolinea che tutti i docenti italiani potranno comunque partecipare direttamente all’Edizione Mondiale.

 

Invia la tua candidatura oppure quella di un buon docente che conosci 

 

 

Comments

comments